Massimino

Villa Vannucchi di San Giorgio a Cremano
11 agosto 2020 | 21.10

di Pierfrancesco Li Donni - Italia 2017, 19’

Ettore Scola, nel 1973, realizza il film Trevico-Torino, storia di un ragazzo del sud in cerca di lavoro alla Fiat. Dieci anni dopo, Scola torna a Torino per girare Vorrei che volo un documentario di propaganda commissionatogli dal Partito Comunista Italiano. In quel film, il piccolo protagonista incarna la speranza di un futuro migliore. Quel bambino, quarant'anni dopo ha passato più di metà della sua vita in carcere. Il film parte dalla rielaborazione del materiale d'archivio di Trevico-Torino e Vorrei che Volo tessendo un confronto impietoso tra passato e presente.